Portale Trasparenza Comune di Grottazzolina - Assegno ai nuclei con almeno tre figli minori

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Assegno ai nuclei con almeno tre figli minori
Responsabile di procedimento: Pallottini Ivana
Responsabile di provvedimento: Pallottini Ivana
Responsabile sostitutivo: Tria Angela Bernardetta
Descrizione

La Legge 448/98 all'art. 65 stabilisce che i nuclei familiari composti da cittadini italiani residenti, con tre o più figli tutti con età inferiore ai 18 anni, che risultino in possesso di risorse economiche non superiori al valore dell'indicatore della situazione economica (ISE), è concesso un assegno erogato dai comuni.

La domanda va debitamente compilata e presentata secondo le al Comune entro il 31 gennaio di ogni anno.

Requisiti:
•cittadinanza italiana o comunitaria;
•residenza nel Comune di Grottazzolina;
•tre o più figli minorenni che siano figli propri o del coniuge o da essi ricevuti in affidamento preadottivo;
•risorse economiche non superiori al limite annualmente previsto e riferito ad un nucleo di 5 persone;
•se i genitori sono residenti in Comuni diversi la domanda deve essere presentata dal genitore che ha nel proprio stato di famiglia i figli minorenni;
•se nel corso dell'anno uno dei figli diventa maggiorenne la domanda dovrà fare riferimento al periodo nel quale il figlio era minorenne; in tal caso l'assegno, se dovuto, sarà riconosciuto per il periodo dal 1° gennaio alla data di compimento della maggiore età.
Per quei nuclei che nel corso dell'annosono destinati a perdere il requisito della presenza dei tre figli minori nella famiglia anagrafica, il tempo utile per la presentazione della domanda è limitato al periodo di permanenza di tutti i requisiti.
La domanda deve essere presentata dal richiedente unitamente ad un documento di identità valido e può essere consegnata anche da persona diversa dal richiedente stesso.
Il cittadino riceve l'assistenza necessaria alla compilazione della domanda recandosi a uno dei CAF e preparando la documentazione necessaria.

L'assegno è riconosciuto dal 1° gennaio se il requisito dei 3 figli minori sussisteva a quella data, altrimenti dal momento in cui la condizione si è verificata.
Il pagamento dell'assegno sarà effettuato dall' INPS con assegno inviato al domicilio del richiedente o tramite accredito in conto corrente bancario.
L' INPS provvederà al pagamento con cadenza semestrale posticipata, sulla base dei dati trasmessi dal comune almeno 45 giorni prima della scadenza del semestre.
La persona richiedente è tenuto a comunicare tempestivamente al comune ogni variazione che intervenga nel suo nucleo familiare dopo la presentazione della domanda così come il cambio di residenza; in quest'ultimo caso, se la residenza viene trasferita in un altro comune, si interrompe il procedimento presso il Comune che aveva erogato il beneficio e l'interessato deve presentare domanda presso il nuovo Comune di residenza.

Chi contattare
Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si
Modulistica per il procedimento
Riferimenti normativi

Articolo 65 della Legge 448 del 23/12/98 e successive modifiche e integrazioni.
Articolo 14 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21/12/ 2000, n 452.
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25/05/2001, n 337.

Servizio online
Tempi previsti per attivazione servizio online: non previsto
Contenuto inserito il 19-09-2013 aggiornato al 17-10-2013

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Vittorio Emanuele II, 56 - 63844 Grottazzolina (FM)
PEC comune.grottazzolina@emarche.it
Centralino +39.0734.631443
P. IVA 00372350447
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato con ISWEB di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it